SFrancesco_V

Altare di San Francesco

Di stile tipicamente barocco richiama, per linee strutturali e decorazioni, il primo. Tra due colonne tortili questa volta decorate con grappoli, volti e coppie di volatili col ciuffo (forse upupe) è collocata la tela (cm 217 x cm 147) raffigurante S. Francesco in estasi. Il santo, sollevato da terra con le braccia allargate, è circonfuso dalla luce divina che scende dall’alto a sinistra, mentre due angeli con ali spiegate e ampi panneggi lo sorreggono. Un paesaggio dai toni crepuscolari fa da sfondo alla mistica scena.

In alto, come nel precedente altare, un’altra pittura di ridotte dimensioni (cm 70 x cm 80), entro cornice mistilinea affiancata da due angeli con tube, rappresenta S. Tommaso d’Aquino nell’atto di scrivere ispirato dallo Spirito Santo sotto forma di colomba.

Ai lati del dipinto troneggiano su piedistalli istoriati le statue di S. Irene, che sul palmo della mano sinistra regge la turrita città di Lecce di cui è stata patrona fino al 1656 (a sinistra) e di S. Lucia (a destra).

 

CLIC SULL’IMMAGINE A LATO PER APRIRE
LA GIGAPANOGRAFIA DELL’ALTARE